Si è svolto nelle giornate 20, 21 Maggio presso l’Hotel American Palace Eur, sito in Roma in via Laurentina il Consiglio Direttivo Nazionale di CONF.A.E.L.

IL SEGRETARIO GENERALE CONF.A.E.L. DOTT.MARRELLA

Sono state giornate veramente interessanti per le tematiche che si sono affrontate, tra le quali non poteva assolutamente mancare il mondo della disabilità, in quanto CONF.A.E.L. è l’unica realtà sindacale che al momento, grazie al Segretario Nazionale della Confederazione, Dott. Domenico Marrella, tratta tale tematica

DOTT.BARRANCA

Molto preciso e puntuale è stato l’intervento, di fronte ad alcuni esponenti politici, del Vice Segretario Nazionale del Comparto Disabilità dott. Barranca Angelo, il quale ha potuto esprimere ed esporre tutto ciò che il nostro comparto, sta con mille fatiche, portando avanti in Sicilia.

Non meno importante in queste giornate è stata la politica esposta dal Segretario Nazionale di Comparto Dott. Barzellotti Fabio, che sta  perseverando nell’obbiettivo di configurare l’attività e le iniziative a favore delle persone più fragili promosse da CONF.A.E.L. su tutto il territorio nazionale.

IL SEGRETARIO DI COMPARTO DOTT.BARZELLOTTI CON IL VICE SEGRETARIO NAZIONALE CONFAEL DOTT.GUBBIOTTO

Con grande orgoglio, visto tale politica, possiamo annunciare che, grazie alla Dott.ssa Antonia Napolitano, Dott.ssa Jessica Barbieri, Dott. Daniele Deplano, Dott. Marco Martini, Dott. Francesco Lupi, i quali rispettivamente ricopriranno l’incarico di segretario delle regioni Piemonte,  Lombardia,  Liguria,  Marche e  Campania integrandosi cosi, con i già presenti segretari regionali in Umbria,  Lazio, Toscana, Sicilia, Sardegna Valle d’Aosta, il Comparto Disabilità, sta divenendo  sempre più una realtà territoriale di grande rispetto  e un punto di riferimento  per le persone cosi dette” fragili”.

Le competenze che il comparto sta acquisendo, sono di primo livello, basti pensare che tutti i segretari presenti sul territorio,  vivono il mondo della disabilità in prima persona, riuscendo cosi a capire i reali bisogni di ogni singolo individuo.

Un ringraziamento speciale va al Dott.Cav. Alberto Raggi, presidente della Guardia Nazionale ambientale, con il quale sono state gettate le basi per un progetto di ampio respiro, il quale coinvolga le persone diversamente abili, integrandole il più possibile in un contesto di vita dove possono esprimere le loro potenzialità, diventando sempre più protagoniste delle loro vite.